Blog

L’economia circolare al primo posto

Per produrre i suoi tappeti e le sue moquette extralusso e green, l’azienda ha scelto ECONYL®, un innovativo ed ecologico filato sintetico messo a punto dal gruppo Aquafil riciclando il nylon delle reti da pesca, di rifiuti plastici e di scarti di lavorazione.

L’attenzione per il benessere dell’ambiente in relazione alla propria attività è uno dei valori fondativi di Luxury Carpet Studio. L’approccio prevede la progettazione consapevole e sostenibile, l’impiego di energie pulite e, soprattutto, l’utilizzo di materie prime naturali e reimpiegabili o esse stesse provenienti da riciclo. Ecodesign significa proprio questo: pensare e realizzare la produzione secondo i dettami dell’economia circolare per la quale la vita di un manufatto non finisce né quando diventa un rifiuto, né quando, obsoleto, viene dismesso dal mercato. Continua piuttosto il suo percorso passando per le fasi di raccolta, riparazione, rigenerazione, riciclo, riuso o ritorno, sotto altre vesti, nel ciclo economico.

Si tratta di processi ad alto tasso di artigianalità, con un occhio sempre vigile all’impatto sull’ambiente.

Come racconta Vincenzo Solenne, ceo dell’azienda: “per le nostre collezioni green destinate a una fascia alta di mercato ci siamo orientati su materiali sintetici ideati proprio per rispondere ai criteri e alle esigenze di un’economia circolare. In particolare abbiamo puntato su un prodotto di Aquafil, gruppo italiano leader nella produzione di fibre sintetiche impegnato, fin dalla sua fondazione nel 1965, in una politica salvaguardia ambientale molto attiva e consapevole, tant’è che si è costruito un proprio impianto di riciclo e rigenerazione. Il prodotto in questione si chiama ECONYL®”.

ECONYL® interpreta esattamente i valori di Luxury Carpet Studio in quanto consente di creare tappeti e moquette ‘executive’ e su misura senza estrarre e consumare nuove risorse (salvo quelle energetiche) con un impatto ambientale minimale come risulta dall’analisi LCA (Life Cycle Assessment o analisi del ciclo di vita). Inoltre i manufatti in ECONYL® si stanno dimostrando ideali per un impiego sartoriale nell’ambito del settore residenziale, dell’hotellerie, del fashion, della nautica, dell’automotive, rispettando essi alla lettera gli standard mondiali di classificazione per gli edifici ecocompatibili e i severi requisiti richiesti dalla certificazione ambientale Leed®.

Prima foto: Franco Chimenti / Location: Francesca Semprini Location

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.